Waffle: dal Belgio con sapore!

Sperimentare in cucina mi piace proprio! Non è la prima volta che faccio i waffles con la mia macchinetta, che io e mia mamma chiamiamo Fiorella per distinguerla da altri robot da cucina e perché i dolcetti vengono a forma di fiore. Questa volta però, oltre al cambio di farina, ovviamente, ho deciso di provare una ricetta con un procedimento tutto nuovo. Il risultato è stato abbastanza soddisfacente: i waffles sono venuti un po’ più croccanti, anche se con il passare dei giorni hanno assunto quella consistenza gommosa tipica di questi dolcetti. A me piacciono anche gommosi, però non si possono inzuppare. Vi consiglio di mangiarli con il cacao amaro spolverizzato sopra: buonissimi!
La ricetta di questi Waffles con farina di riso l’ho presa da un libro di ricette per celiaci, ma ho apportato alcune modifiche.

Ingredienti*
500 gr di farina di riso
150 ml di acqua
150 ml di latte fresco parzialmente scremato
3 uova
150 gr di zucchero
100 gr di margarina
mezza fialetta di vaniglia
un pizzico di sale
* se siete celiaci o intolleranti al frumento, controllate che tutti gli ingredienti siano inseriti nel prontuario dell’AIC o che riportino il marchio con la spiga barrata

Procedimento
Versare l’acqua, il latte, la vaniglia, il sale e lo zucchero in un pentolino e portare a bollore. Quando bolle, spegnere il fuoco e unire la farina, fino ad ottenere un composto duro e sodo (e qui si fa muscolo, ragazzi!). Far intiepidire un po’ e poi unire la margarina finché non si amalgama bene. Nel frattempo sbattere le uova in un recipiente a parte e poi aggiungerle all’impasto (che deve essere tiepido e non caldo, mi raccomando).
Versare 3 cucchiai colmi di composto nella macchina per waffles (o in base alla grandezza della vostra ‘Fiorella’) e cucinare per 3 o 4 minuti.

Nell’attesa che si raffreddassero, oltre a mangiarne due o tre caldi, ho creato anche una stella di waffles!

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






3 + = 11