Croccanti fuori… teneri dentro

Ancora biscotti e ancora esperimenti. L’ultima volta che ho fatto i biscotti ho voluto provare il malto d’orzo come dolcificante. Questa volta voluto provare il bicarbonato d’ammonio, detto anche ammoniaca per dolci. Girando qua e là tra i blog di cucina, ho letto che l’uso dell’ammoniaca per dolci fa diventare i biscotti più croccanti e ideali per l’inzuppo. Così, visto che i miei biscotti si fanno sempre un tuffo nel latte o nel tè, ho voluto provare questo ingrediente. La ricetta l’ho presa di nuovo dal blog Note di Cioccolato e la trovate qui, ma per comodità la riporto, aggiungendo qualche commento e indicazione. Ne sono risultati dei biscotti buonissimi, croccanti fuori e morbidi dentro. Un po’ come quelle persone che sembrano avere una dura corazza, ma in realtà dentro hanno un cuore grande! ;) Ecco i biscotti al kamut da inzuppo:

Ingredienti:
300 gr di farina di kamut
200 gr di farina integrale di kamut
2 uova
125 gr di yogurt bianco intero
150 gr di zucchero semolato (più qualche cucchiaio per la decorazione)
4 gr di bicarbonato d’ammonio
aroma di limone
un pizzico di sale

Attenzione! Questa ricetta contiene glutine, ma può essere adatta a intolleranti al frumento. Se siete celiaci, potete sostituire la farina di kamut con la farina senza glutine e controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano riportati nel prontuario dell’AIC o che abbiano il marchio con la spiga barrata.

Procedimento
Lavorare il burro e lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere lo yogurt, l’aroma, le uova e il sale. Da una parte, unire le due farine e l’ammoniaca per dolci. Aggiungerle al composto e continuare a mescolare fino a che non si amalgama bene. Far riposare la pasta per un’ora in frigorifero: è un’operazione necessaria affinché la pasta poi si possa lavorare in maniera ottimale. Per creare i biscotti utilizzare la sac a poche, cercando di fare dei biscotti uguali. Spolverizzare con lo zucchero e infornare a 170° per 20 minuti (anche meno se li fate più piccoli dei miei).

Un altro grazie alla blogger di Note di Cioccolato per meravigliosa ricetta!

 

Condividi

This Post Has 2 Comments

  1. Federica scrive:

    Ciao Gioetto…sono felicissima che le ricette ti siano piaciute e spero restarerai soddisfatta anche in futuro se ne proverai altre :)
    Per quanto riguarda l'uso del malto in questi biscotti, non azzarderei a sostituire tutto lo zucchero ma proverei così
    300gr di farina di kamut
    200gr di farina integrale di kamut
    125gr di burro morbido
    1 uovo + 1 tuorlo
    100gr di yogurt
    100-110gr di zucchero
    75gr di malto

    4gr di ammoniaca per dolci
    scorza grattugiata di 1 limone
    1 pizzico di sale
    zucchero semolato per lo spolvero

    amalgamando il malto con lo yogurt e proseguendo come da ricetta. Ho messo in grassetto le modifiche. E' un tentativo, può essere che l'impasto risulti un po' più morbido o più sodo rispetto all'originale. In quest'ultimo caso puoi sempre evitare l'uso del sac à poche e formare i biscotti come preferisci. Fammi sapere il risultato, sono curiosa…
    Grazie a te per la fiducia, a presto e auguri di buon anno

  2. Gioetto scrive:

    Grazie per i consigli! Hai ragione, meglio provare prima con entrambi, invece di sostituire tutto lo zucchero. Appena riesco ci provo. Adoro sperimentare ;)
    Posterò la ricetta e ti terrò aggiornata!
    Auguri di buon anno anche a te!

Leave A Reply






3 × 4 =