Nuova ricetta… nuova casetta per Farina di Gio

Un’altra lunga assenza: mi devo scusare di nuovo! Anche questa volta, però, ho buone ragioni, anzi buonissime! Ho creato una nuova ‘casa’ per il mio blog, che da oggi diventa un sito.
Farina di Gio si sposta su www.farinadigio.eu
Ecco svelato il mistero di una così lunga assenza! Comunque, mentre sistemavo la grafica del nuovo sito e importavo tutti i contenuti, non sono certo rimasta sempre al computer! Sistemare un sito mette appetito, eh? Così ho fatto biscotti, dolci, e primi, che pubblicherò presto!
Oggi vi propongo un buon risotto. La ricetta è presa dal ricettario del Bimby (per chi non lo sapesse è un robot da cucina tutto fare che trita, taglia, cucina e impasta) e si chiama Risotto verde fantasia. Il nome mi è piaciuto subito, così ho deciso di tenerlo anche qui. Ho fatto qualche modifica alla ricetta originale perché serviva anche la lattuga, che però non avevo.
Ho scelto questo risotto perché in freezer avevo dei carciofi surgelati da utilizzare. A me il gusto del carciofo non piace molto, però se mescolato con altre verdure (in questo caso i piselli) riesco a mangiarlo più volentieri. Bisogna dire, inoltre, che cucinato con il riso il gusto forte del carciofo si attenua un po’, dunque se volete/dovete mangiare carciofi ma non vi piacciono, vi consiglio di mangiarli così.

risotto verde fantasia
Risotto verde fantasia (dosi per 4 persone)
Ingredienti
300 gr di riso
100 gr di piselli surgelati
100 gr di cuore di carciofo surgelati
1 litro di acqua circa
mezza cipolla
2 cucchiai di dado
30 gr di burro
2 cucchiai di grana
un pizzico di sale

Procedimento
Lasciar scongelare i carciofi e tagliarli a pezzetti (se come me non li amate molto, vi consiglio di fare piccoli pezzi). Tagliare la cipolla a fettine. In una pentola abbastanza grande far soffriggere la cipolla con il burro, aggiungendo poi il sale, i piselli e i carciofi tagliati, facendo soffriggere per qualche minuto. In un pentolino a parte scaldare l’acqua con il dado. Aggiungere nella pentola grande il riso e l’acqua fino a coprirlo per intero. Avanzerete dell’acqua che userete durante la cottura. Lasciare bollire a fuoco basso.
A metà cottura circa aggiungere il grana e se il riso risulta troppo secco aggiungere acqua e dado fino a cottura ultimata. Il riso che ho usato io era il carnaroli e ci ha messo 20-25 minuti.
Sarà che avevo fame, ma di questo risotto ho fatto il bis!

Alla prossima, su www.farinadigio.eu!

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






− 4 = 5