Li chiamerò.. biscorzi!

biscotti orzo

Si, so già a cosa state pensando: ancora biscotti al caffè d’orzo??
La risposta è si.. ne sono diventata dipendente. Così tanto che se alla mattina non ne mangio almeno una decina non mi sento pronta ad affrontare la giornata. Ognuno ha il suo rito mattutino: c’è chi non esce senza aver bevuto una tazzina di caffè amaro, c’è chi esce solo se non mangia niente, c’è chi mangia la pancetta e l’uovo.. Io mi faccio dieci biscotti al caffè d’orzo (o al malto d’orzo) e sono pronta a partire. Questa è la ragioneper cui ne faccio così tanti ed è anche la ragione per cui li vedete di nuovo su questo blog..
Se ne mangio così tant,i finiscono in 5 giorni e io poi, cosa mangio?!

Prometto solennemente che i prossimi biscotti saranno diversi :)

biscotti orzo

Per ora vi lascio alla ricetta: ho seguito la base della mia nuova sparabiscotti (Tescoma), adattandola ovviamente, in base all’intolleranza e alla necessità di sentire il gusto dell’orzo.

Ingredienti
280 gr di farina di riso
190 gr di margarina (io ne ho messi 170)
70 gr di zucchero a velo (io ho messo 70 gr di zucchero di canna finissimo e potete metterne un po’ in più perché non vengono dolcissimi)
1 tuorlo d’uovo

Ho aggiunto:
3 cucchiai di caffè d’orzo solubile
1 cucchiaio di sciroppo di malto d’orzo sciolto in mezzo bicchiere di latte caldo*
*questa aggiunta l’ho messa anche perché l’impasto risultava troppo duro da lavorare. E’ la seconda sparabiscotti che provo ed è la seconda volta che provo prima la ricetta scritta nella confenzione. Entrambe le volte la ricetta non era un granché e ho dovuto sistemare l’impasto per renderlo lavorabile)

Attenzione! Questa ricetta contiene glutine, ma può essere adatta a intolleranti al frumento. Se siete celiaci, potete sostituire il caffè d’orzo con il caffè normale e sostituire il malto d’orzo con il malto di riso. Infine controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano riportati nel prontuario dell’AIC o che abbiano il marchio con la spiga barrata.

Procedimento
Mescolare la margarina con lo zucchero. Aggiungere il tuorlo e mescolare ancora. Aggiungere l’orzo in polvere e la farina gradatamente. Quando l’impasto si farà troppo duro, aggiungete il latte caldo, nel quale avrete sciolto lo sciroppo di malto d’orzo. A questo punto mescolate bene il composto: dovrete passare a impastare con le mani per averlo bello omogeneo. A questo punto mettete la pasta in frigo per dieci minuti. Passato il tempo potete riempire di impasta la sparabiscotti e crearli. Con questo tipo di impasto è possibile adagiare i biscotti anche sulla carta forno perché i biscotti si staccano facilmente dalla sparabiscotti.
Infornare a 170° per 15 minuti.

biscotti orzo

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






5 − = 3