Panini con l’uvetta: per un ritorno… morbido

panini uvetta senza glutine

Al cuor non si comanda e al pane con l’uvetta non si resiste!
Come sapete la mia passione per l’uvetta supera ogni limite e da quando mi sono scoperta intollerante al frumento, il pane con l’uvetta non è mai mancato, per non parlare poi dei dolci.
Visto che domani è previsto il ritorno al lavoro dopo due settimane di ferie, è doveroso iniziare con una colazione con la C maiuscola.
Non so voi, ma io mi alzo più volentieri se so che inizierò la giornata con qualcosa di goloso e buono come questi panini.
Per la ricetta devo ringraziare Francesca del blog “Una cucina tutta per sé“: finora la panificazione senza glutine mi aveva un po’ spaventata ma mi sono affidata alla sua esperienza e ho fatto bene! I panini sono venuti perfetti: morbidi e buoni.

panini uvetta senza glutine
Panini con l’uvetta senza glutine

Ingredienti (come sempre controllate che tutti gli ingredienti siano presenti nel prontuario dell’AIC)
250 gr di farina senza glutine (Agluten, miscela per pane, pizza e focaccia) + quella per la lavorazione
20 gr di zucchero
35 gr di burro
100 gr di uvetta
5 gr di lievito fresco
140 gr di latte
1 uovo
un pizzico di sale

Prima copertura
50 gr di latte
1 cucchiaino di zucchero di canna

Seconda copertura
1 noce di burro
2 cucchiaini di zucchero di canna

Procedimento
Mettere in ammollo l’uvetta (a differenza di Francesca ne ho usata un po’ di più). Intiepidire il latte e sciogliervi il lievito. Aggiungervi lo zucchero, il burro fuso, l’uovo e il sale. Aggiungere la farina un po’ alla volta (se no si formano i grumi) e quando ve ne mancherà poca, aggiungetevi l’uvetta ben scolata dall’acqua.
Impastare bene e a lungo, aiutandovi con un altro po’ di farina se l’impasto è troppo appiccicoso. Dovrete ottenere un impasto omogeneo, poco appiccicoso, come la colla di un post-it ;)
Lasciatelo lievitare per 2 ore in forno tiepido e coperto da una pellicola. Dopo potrete lavorarlo con facilità e formare i panini secondo la grandezza desiderata. A me ne sono venuti 10. Disporli su una teglia coperta da carta forno e lasciarli lievitare per altre 2 ore.
Cuocerli in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti.
Per la prima copertura, spennellateli subito con un cucchiaino di zucchero sciolto in 50 ml di latte bollente e, poco dopo, spennellate nuovamente il composto ottenuto con gli ingredienti della seconda copertura (2 cucchiai di zucchero sciolti in una noce di burro fuso).
Come suggerisce Francesca, serviteli subito oppure riscaldati in forno (qui potete vedere la versione originale nel suo blog)

panini uvetta senza glutine

Condividi

This Post Has 3 Comments

Leave A Reply






6 + = 15