Crostata con farina di grano saraceno e marmellata di fragole

crostata fragole

Tutti fanno insalate e semifreddi… e io? Crostate e biscotti!
Lo so che non sono ricette tipicamente estive, ma io la colazione me la preparo da sola, dunque ogni settimana devo sfornare qualcosa di nuovo. E dato che io al mattino devo introdurre una quantità considerevole di calorie e zucchero, le mie riserve finiscono sempre molto presto.
Dato che avevo un po’ di farina di grano saraceno da finire, ho deciso di provare la frolla al grano saraceno di Montersino (dal libro “Golosi di salute”), apportando qualche modifica per mancanza di ingredienti.

La farina di grano saraceno mi piace molto perché da un gusto rustico, però se non vi piace vi sconsiglio di usarla perché, pur mettendone poca, ha un gusto molto forte, che copre gli altri sapori.
Con la marmellata di fragole però è un bello scontro! La lotta tra sapori è all’ultimo sangue e finisce pari. Dunque l’unico vincitore è il palato, che assapora entrambi i gusti!

crostata fragole

Crostata con frolla di grano saraceno e marmellata di fragole

Ingredienti

200 gr di farina di farro (io ho usato quella integrale di Prometeo)
50 gr di farina di grano saraceno
35 gr di olio evo
35 gr di olio di mandorle (io l’ho sostituito con l’olio di mais)
65 gr di acqua
8 gr di lievito (io ho messo mezzo cucchiaino di cremor tartaro)
125 gr di zucchero di canna (io ne ho messo 100 gr)
5 cucchiai di marmellata di fragole

Attenzione! Questa ricetta contiene glutine, ma può essere adatta a intolleranti al frumento. Se siete celiaci, sostituite la farina di farro con la farina senza glutine e controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano riportati nel prontuario dell’AIC o che abbiano il marchio con la spiga barrata.

Procedimento
Mescolate tutti gli ingredienti secchi: le due farine, il lievito e lo zucchero. Aggiungete un po’ alla volta l’olio evo, l’olio di semi e l’acqua, continuando a mescolare. Quando il composto sarà ben amalgamato potrete stenderlo con il mattarello. Se la temperatura della cucina è alta, il composto potrebbe essere un po’ molliccio, dunque meglio farlo riposare in frigo per mezzoretta. Stendete la pasta avendo cura di tenere da parte un po’ di composto per la decorazione. Io ho usato una tortiera da 22cm. Adagiate il composto sul fondo, dopo aver imburrato e infarinato la tortiera. Farcite la crostata con la marmellata e ricoprite con la pasta che avete tenunto da parte. Infornate in forno già caldo a 150 per 25-30 minuti.

crostata fragole

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






6 − = 0