From Scotland, with the porridge

Porridge cacao mandorle

Assente giustificata!
La Scozia mi ha rapito per quattro giorni: mi hanno costretta a vedere (e fotografare) splendidi paesaggi, a prendere tanta pioggia e a parlare in inglese al meglio. Ma sopratutto mi hanno costretto a mangiare cibo rigorosamente senza frumento.
E qui ci sarebbe un manuale da scrivere, che potrebbe intitolarsi: “Come non commuoversi quando la proprietaria del B&B ti fa i biscotti fatti in casa perché i cookies hanno il frumento”. Oppure “Come trattenersi dalla gioia quando in uno sperduto ristorante dell’isola di Skye ti portato un intero menu di piatti senza glutine”.

Si avete capito bene! In Scozia non vi guardano come appestati se dite che siete intolleranti o celiaci. In Scozia potete mangiare la pasta senza glutine anche al ristorante e soprattutto senza portarvela da casa (come mi fu richiesto in un ristorante a Bibione). In Scozia potete vivere la vostra vacanza senza preoccuparvi di dove e cosa mangerete.
Ovviamente la Scozia non è solo buon cibo gluten free, ma anche paesaggi meravigliosi, una terra di montagne e scogliere, punteggiata dai Loch (laghi) e dai castelli. Il modo migliore per riempire la scheda sd della propria fotocamera, ma soprattutto il modo migliore per passare un weekend*.

Eilean Donan castle Scotland

Tornando alla cucina, posso dire di aver finalmente assaggiato il porridge, oltre che le oatcakes e gli scones. Di questi vi parlerò un’altra volta; per oggi voglio concentrarmi sul porridge. Lo definirei un piatto a metà tra un budino e una zuppa. È fatto con ingredienti semplici: fiocchi d’avena, acqua/latte e zucchero, e può essere accompagnato da ciò che più ci piace: frutta fresca, frutta secca, miele, panna, sciroppo d’acero, cioccolato…
Quello che ho mangiato a colazione a Fort Augustus l’ho accompagnato con il miele e la frutta fresca, mentre la mia versione è preparata con il cacao amaro e le mandorle.

Have a good breakfast!

porridge cacao mandorle

Ingredienti
50 gr di preparato gluten free per porridge (credo che si possa sostituire anche con i fiocchi di avena che si trovano anche qui in Italia)
300 ml di acqua
50 ml di latte
1 cucchiaio di zucchero di canna
mezzo cucchiaio di cacao amaro
una manciata di mandorle tagliate a lamelle
un pezzo di cioccolato fondente per decorare (o per i più golosi!)

Se siete celiaci o intolleranti al frumento, controllate che tutti gli ingredienti siano inseriti nel prontuario dell’AIC o che riportino il marchio con la spiga barrata

Procedimento
Mettere i fiocchi di avena e l’acqua su un pentolino e mescolare. Cucinare a fiamma alta continuando a mescolare finché non bolle. Abbassarela fiamma e aggiungere il latte, il cacao e lo zucchero. Mescolare ancora finché tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Spegnere il fuoco e versare in una ciotola. Guarnire con le mandorle e cioccolato, e gustare!

porridge cacao mandorle

* se volete andare in Scozia e avete problemi di intolleranze o siete celiaci, potete andare in questi B&B e ristoranti:
Three bridges B&B, Fort Augustus
Mardon B&B, Inverness
Tie-Oshin B&B, Inverness
Sligachan Hotel, Isle of Skye

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






2 + = 7