Panini con la pancetta, senza frumento

L’amicizia è… condividere la passione per la musica.
L’amicizia è… raccontarsi cose che non si direbbe a nessun’altro.
L’amicizia è… un panino con la pancetta!

panini pancetta senza frumento

Questi panini nascono da una frase scherzosa. Avevo appena vinto il contest della Foodsitter ed ero così felice che in ufficio l’ho detto a tutti. Un mio collega mi chiese:
“Ma con che ricetta hai vinto il contest?”
“Con il pane ripieno di fichi secchi” risposi.
“Eh?! Con i fichi? Ma il pane si fa ripieno con la pancetta!” disse lui.
Lì per lì ho pensato “magari prima o poi provo a farli”.

Un mese fa il mio collega ha annunciato che avrebbe cambiato lavoro. Il mio collega però, è anche uno dei miei più cari amici, dunque come potete immaginare la notizia mi ha sconvolto non poco.
Ripensando ai bei tempi, mi è tornato in mente l’episodio del pane, così ho pensato che fosse carino preparare i panini tanto desiderati prima della sua partenza.
Se vi dico che ne ha mangiati cinque, mi credete se scrivo che erano buoni, vero?

panini pancetta senza frumento

Panini con la pancetta
(fonte della ricetta qui)

450 gr di farina bianca di farro (+ altra farina per infarinare)
300 ml di latte fresco a temperatura ambiente
50 gr di burro
10 gr di lievito di pasta madre di farro in polvere
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di sale fino
70 gr di pancetta dolce a cubetti

Attenzione! Questa ricetta contiene glutine, ma può essere adatta a intolleranti al frumento. Se siete celiaci, potete sostituire la farina di farro con la farina senza glutine e controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano riportati nel prontuario dell’AIC o che abbiano il marchio con la spiga barrata.

Procedimento
Mescolate la farina con il lievito e aggiungete il sale e lo zucchero. Sciogliete il burro a bagno maria o in micronde e aggiungetelo alla farina, mescolando. Continuando a mescolare, aggiungete anche il latte e infine la pancetta. Impastate bene per diversi minuti, finchè l’impasto non sarà ben amalgamato.
Lasciate lievitare l’impasto in un recipiente grande coperto da un canovaccio umido nel forno tiepido e spento (potete accenderlo per qualche minuto per intiepidire l’ambiente, ma non deve essere caldo). Trascorse 5 ore, impastate nuovamente l’impasto ricavando una decina di panini. Se l’impasto dovessere essere troppo appiccicoso, potete aiutarvi con un po’ di farina.
Lasciate lievitare in forno spento per circa 45 minuti.
A questo punto toglieteli dal forno e accendetelo portandolo alla temperatura di 180° (forno ventilato). Cuocete i panini per 40/50 minuti, finché non saranno dorati in superficie.

panini pancetta senza frumento

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






× 2 = 10