Pizza con farina di farro, farcita con Montasio e broccolo romano

pizza farro Montasio broccolo
Trovate che questa pizza sia strana? Forse perché è divisa a metà?
Ora vi racconto la sua storia.

Io sono intollerante al pomodoro e al frumento.
Lui non tollera i broccoli (nel senso che non gli piacciono).
Io adoro la pizza con le verdure.
Lui ama la pizza in genere, ma sopratutto il classico abbinamento pomodoro-formaggio.
A nessuno dei due piace mangiare da solo.
A entrambi piace mangiare la pizza il sabato sera.

Il risultato è questa pizza, divisa a metà: una parte bianca, con solo formaggio e broccolo, l’altra con il pomodoro e il formaggio, ma senza broccolo. Farcirla doppia e mangiarne due metà è l’unico modo per mangiare la pizza insieme e nello stesso momento. Per fortuna non sono allergica al pomodoro, dunque se c’è un minimo di contaminazione, non sto male. Ovviamente sto molto attenta e taglio in abbondanza per lui. Però capita che un pezzo di broccolo scivoli nella parte rossa. Allora lui mi guarda allucinato, come se fosse caduta una mosca nella sua pizza. E io vinco sempre quando dico: “Ma cosa vuoi che sia un po’ di broccolo, non sei intollerante!”
pizza farro Montasio broccolo

Ingredienti (per due pizze)

Per la pasta:
250 gr di farina di farro (+ la farina usata per infarinare)
150 gr di acqua
1 cucchiaino colmo di sale
7 gr di lievito di pasta madre di farro in polvere

Per la doppia farcitura
1 broccolo romano
formaggio Montasio fresco a piacere
passata di pomodoro qb
formaggio Grana grattuggiato a piacere

Attenzione! Questa ricetta contiene glutine, ma può essere adatta a intolleranti al frumento. Se siete celiaci, potete sostituire la farina di farro con la farina senza glutine e controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano riportati nel prontuario dell’AIC o che abbiano il marchio con la spiga barrata.

Procedimento per l’impasto senza macchina per il pane
Mescolare la farina, il sale e il lievito. Scaldare l’acqua per renderla appena tiepida (io la metto in microonde per 30 secondi). Aggiungerla agli ingredienti precedentemente mescolati un po’ alla volta, iniziando subito a mescolare. In questo modo si evita la formazione di grumi e l’impasto sarà più omogeneo. Impastare bene e quanto il composto sarà ben amalgamato, trasferirlo in una ciotola grande, coperta da un canovaccio umido. Riponete la ciotola in un ambiente tiepido, come il forno spento preriscaldato per qualche minuto. Lasciate lievitare per 4 ore.

Procedimento con la macchina per il pane
Inserite gli ingredienti nel contenitore della macchina per pane secondo l’ordine richiesto. Per la mia (una Moulinex) procedo in quest’ordine: acqua, sale, farina e lievito (avendo cura che quest’ultimo sia inserito al centro e non vada a contatto con l’acqua). Selezionate il programma per la pizza. Il mio ha una lievitazione di 2 ore ma la durata varia in base alla marca e al modello, dunque date un’occhiata al vostro ricettario per regolarvi con i tempi.

Preparazione della farcitura e cottura
Cuocete il broccolo in pentola a pressione per 2/3 minuti al massimo. Una volta cotto scolatelo bene per eliminare l’acqua in eccesso e tagliatelo a pezzi non troppo grandi per farcire la pizza. Tagliate a cubetti piccoli il Montasio e grattuggiate a scaglie grandi il Grana.
Stendete la pasta con il mattarello; se necessario potete aiutarvi con altra farina. Farcite la pizza con la passata di pomodoro, il broccolo, il Montasio e spolverizzate il tutto con il Grana. Infornate in forno caldo a 170° per 20 minuti circa (forno ventilato). Potete controllare la cottura osservando la parte inferiore della pizza: quando inizierà a prendere colore, sarà pronta.

pizza farro Montasio broccolo

 

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






9 − 4 =