I dolci delle feste: earl grey fruit cake

earl grey fruit cake
L’earl grey fruit cake non è un dolce tipicamente natalizio. Però, per l’alto contenuto di frutta secca che ha, può sicuramente entrare a far parte dei dolci delle feste di Natale. Questo plum cake è il tipico dolce che viene servito nei Paesi anglosassoni con il tè delle cinque. La frutta secca viene usata in quantità elevate, tanto da superare (nelle dosi) tutti gli altri ingredienti. Inoltre la frutta secca viene imbevuta nel tè caldo per una notte intera in modo che sia morbida e ne acquisti tutto il sapore.
Era da un po’ che avevo voglia di provare questo dolce e chi mi conosce bene, sa perché: adoro la frutta secca (in particolare l’uvetta), il tè è la mia bevanda principale dopo l’acqua (ne bevo a tutte le ore del giorno e mi piacciono tutte le sue varietà) e ho un debole per tutto ciò che è tipico della tradizione anglosassone.

La ricetta è presa dal blog di Sigrid, Il cavoletto di Bruxelles: potete trovare la versione originale qui. La mia versione ha meno burro e zucchero (per renderla un po’ più light), la scorza di limone al posto di quella di arancia e, ovviamente è senza farina di frumento.

E con il profumo di questo dolce nella mia cucina, vi auguro un buon fine anno e un splendido 2014!

earl grey fruit cake
Ingredienti*

300 gr di frutta secca mista (nel mio mix: uvetta, banana, papaya, cocco, ananas, mirtillo rosso, fragole, ribes, uva)
300 ml acqua
1 bustina di tè earl grey
180 gr di farina bianca di farro
45 gr di farina di riso finissima
75 gr di zucchero di canna
35 gr di burro
1 uovo
un cucchiaino abbondante di lievito in polvere per dolci (vanigliato)
scorza di limone non trattato

*Attenzione! Questa ricetta contiene glutine, ma può essere adatta a intolleranti al frumento. Se siete celiaci, potete provare a sostituire la farina di farro con la farina senza glutine e controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano riportati nel prontuario dell’AIC o che abbiano il marchio con la spiga barrata.

Procedimento

La sera del giorno precedente alla preparazione, preparate il tè. Fate bollire l’acqua e lasciate la bustina di tè in infusione per circa 8 minuti. Riponete la frutta secca su un contenitore largo e basso (in modo che tutta la frutta sia ben coperta dal liquido) e, una volta pronto il tè, versatelo sopra la frutta. Coprite con la pellicola e lasciate a riposo per tutta la notte.
La mattina seguente, scolate la frutta e tenete da parte il liquido. Iniziate a preparare l’impasto, mescolando il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungete l’uovo e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. In una ciotola a parte, mescolate le due farine e il lievito. Aggiungetele un po’ per volta al composto, alternando con il liquido e continuando a mescolare. Quando vi mancherà poca farina aggiuntete nella ciotola di quest’ultima, unite la frutta secca e mescolate. Grattuggiate un po’ di scorza di limone sul composto principale e poi aggiungete la frutta secca. Mescolate bene il tutto, in modo che sia ben amalgamato. Nel frattempo accendete il forno a 170° per riscaldarlo. Trasferite il composto in uno stampo per plum cake e cuocete per un’ora. Dopo 40 minuti di cottura ho abbassato la temperatura di cottura a 160° perché iniziava a colorare, ma dentro era ancora liquido (ho fatto la prova dello stecchino).

earl grey fruit cake

Condividi

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply






+ 8 = 12