Spazio agli Spätzle

spatzleDal Giappone alla Germania: la cucina di Farina di Gio fa tappa in Baviera per il piatto che proprio lì trova la sua patria. Sto parlando degli Spätzle: simpatici gnocchetti dalla forma indefinita che si possono accompagnare a diversi condimenti, primo fra tutti la panna e lo speck.
Secondo Wikipedia  il metodo di preparazione, determina il nome di questo piatto. Io li preparo con uno strumento chiamato Spätzlehobel (non credo di riuscire a pronunciarlo).

spaetzlehobelSi tratta di una grattugia a fori sulla quale scorre un piccolo contenitore che tiene l’impasto e taglia gli Spätzle. In questo caso si dovrebbero chiamare Knöpfle, ma io li ho sempre chiamati Spätzle.
Questi gnocchetti sono una valida alternativa a un primo piatto di pasta e fanno la loro figura anche alle cene con gli ospiti proprio per la loro forma a goccia che li rende molto carini. Non troverete mai uno Spätzle uguale all’altro, nonostante i fori dello Spätzlehobel siano tutti uguali. L’acqua bollente li modella quando cadono nella pentola ed è così che assumono la loro forma strana, ma molto simpatica!

spatzleIngredienti
200 gr di farina di farro (la ricetta originale predeva farina di frumento)
3 uova
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
3 cucchiai di latte
un pizzico di sale

per condire: pesto fatto in casa e qualche foglia di basilico

Attenzione! Questa ricetta contiene glutine, ma può essere adatta a intolleranti al frumento. Se siete celiaci, potete sostituire la farina di farro con la farina senza glutine e controllate che tutti gli ingredienti a rischio siano riportati nel prontuario dell’AIC o che abbiano il marchio con la spiga barrata.

Procedimento
Rompere le tre uova e sbatterle a mano a velocità sostenuta. Unire l’olio, il latte e il sale e mescolare bene. Infine unire la farina un po’ alla volta, finchè l’impasto non risulterà ben amalgamato. Io per essere sicura mescolo per 5 minuti.
Nel frattempo far bollire acqua e sale su una pentola abbastanza grande. Io uso una pentola dal diametro di circa 20 cm. Quando l’acqua bolle, appoggiare lo Spätzlehobel sulla pentola, versare l’impasto nel contenitore posto sopra la gratuggia e creare gli Spätzle facendolo scorrere da destra a sinistra (e viceversa), finché l’impasto non sarà terminato. In questo modo gli Spätzle cadranno in acqua e si cucineranno stando a galla proprio come gli gnocchi. Il tempo di cottura con la farina di farro è di 3 minuti. A cottura ultimata, togliere gli Spätzle dall’acqua con un mestolo forato o una schiumarola e condire a piacere.

Con questa ricetta partecipo al contest Goliosità di Aria in Cucina, per la sezione ricette salate.

contest goliosità

Condividi

This Post Has 3 Comments

    • Farina di Gio scrive:

      Sono contenta che ti piacciano! Questo attrezzo è utilissimo, si fanno gli spatzle alla velocità della luce :P

Leave A Reply






5 − = 2